martedì 13 giugno 2017

Il mistero del suono senza numero - conversazione/recensione

Oggi condivido una conversazione/recensione di Dora, dirigente bancaria, avvenuta su WhatsApp.

D: Complimenti, il libro mi è piaciuto pur non essendo del mio genere preferito. La velocità di lettura ne è conferma, complimenti ancora.
F: Che cosa ti è piaciuto di più del libro?
D: Lo spirito libero di ippaso. La sua capacità di analisi. Un po' meno la sua concezione iniziale di Muia.
Ma i personaggi sono tutti inventati oppure qualcuno è vero oltre Pitagora?
F: Il personaggio più storico di tutti, più storico persino dello stesso Pitagora, è Milone. Protagonista di molte vittorie tra le quali 6 olimpiche è rimasto nella storia come il più famoso atleta di Crotone.
Ippaso, Eratocle, Teano, Muia e Glauco di Reggio, sono citati da diverse fonti storico/tradizionali. Gli altri, seppur usando nomi di Pitagorici di quei tempi e di quei luoghi sono, più o meno, frutto della mia fantasia. D: Grazie. Comunque, secondo me, per le classi nelle quali si dimostra il teorema di Pitagora, lo vedo anche come ottimo testo scolastico. Questa settimana dovrei andare a cena con la mia prof. di matematica, quasi quasi glielo regalo.
F: Ottima idea! :-)

Nessun commento:

Posta un commento